Valore della produzione a 4,8 milioni di euro, +18,3% rispetto ai 4,0 milioni al 31/12/2017), ebitda a 1,3 milioni,  +34,4% rispetto a 0,96 milioni al 31/12/2017, utile netto a 621.402 euro, +17,4% rispetto ai 529.315 euro  del 2017), utile netto adjusted, al lordo degli investimenti Ipo +42,4%): sono i dati salienti del bilancio consolidato 2018 approvati dal cda di Circle, società a capo dell’omonimo gruppo, specializzata nello sviluppo di soluzioni software di automazione e digitalizzazione per il settore portuale e la logistica intermodale.

Dal lato patrimoniale, al 31 dicembre 2018 la posizione finanziaria netta del gruppo risulta positiva per 2,1 milioni, importo più che raddoppiato rispetto alla situazione al 31 dicembre 2017 (1 milione).

Per il 2019 la società conferma la previsione di un trend positivo in linea con l’esercizio 2018, con un obiettivo di crescita organica significativo, supportato da operazioni di m&a da finalizzare presumibilmente entro l’anno in corso e la creazione di nuove joint ventures. Rispetto all’espansione internazionale, nel 2019 si prevede sia un incremento delle attività sui paesi già presidiati (Portogallo, Eu – Bruxelles, Marocco, Turchia, Romania, Bulgaria), sia l’avvio di nuovi progetti in Serbia, Grecia e nelle aree Black Sea / Middle East. Verrà inoltre consolidata e rafforzata la presenza a Bruxelles attraverso il potenziamento dell’ufficio di “Eu project consultancy”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.