Sabato 23 marzo si svolgerà il secondo open day per visitare i locali di civica proprietà nel centro storico che l’amministrazione comunale assegnerà ad attività commerciali e artigianali, a canone gratuito. La scadenza del bando è il prossimo 1 aprile e i locali si trovano nella zona di Pré, Truogoli Santa Brigida e Largo Zecca.

Per animare la giornata sono previste in piazza Truogoli di Santa Brigida dalle 10 alle 12.30 esibizioni di swing a cura dell’Associazione Slidin ‘Shoes Swing Dancers. Ancora swing in piazza Sant’Elena dalle ore 11.30 alle ore 13 a cura dell’Associazione Mash Up.

«Come in occasione del primo open day – sostiene l’assessore al Commercio del Comune di Genova Paola Bordilli – il nostro intento è aprire ai cittadini una zona della città incantevole, utilizzando il connubio tra attività sane e promozione del territorio. Va in questa direzione l’iniziativa di questo bando. L’idea che la anima è che i caruggi possano rappresentare un ottimo investimento per chi intende fare attività a Genova. Parallelamente l’amministrazione lavora per il quartiere di Prè: da sabato prenderanno il via visite turistiche guidate proprio alla zona. La logica è di lavorare a 360 gradi sul quartiere portando anche i turisti a visitarlo sempre più».

Il Comune di Genova offre ai turisti e visitatori un percorso gratuito guidato che avrà inizio alle 15.30 in prossimità dei Truogoli di Santa Brigida e avrà la durata di circa un’ora e trenta minuti. I partecipanti avranno modo di scoprire, in compagnia di una guida esperta, angoli suggestivi e spesso ancora poco noti del centro storico genovese. Seguendo un itinerario che si snoderà tra macellerie, antiche farmacie, leggende e curiosità, i partecipanti avranno potranno ammirare luoghi e monumenti antichi, preziosi custodi di alcune tra le più affascinanti pagine di storia della Superba.

Come partecipare al bando

I destinatari del bando – disponibile nella sezione bandi del sito del Comune e precisamente qui  – sono imprese già costituite o da costituirsi che si impegnano entro 60 giorni ad avviare l’attività imprenditoriale.

I locali messi a bando sono di due tipologie: una prima tabella comprende locali destinati prioritariamente a sede principale di nuova impresa o ulteriore sede operativa di impresa esistente, mentre una seconda tabella riguarda locali pertinenziali concedibili a titolo gratuito anche ad attività già presenti sul territorio.

Ai fini dell’aggiudicazione sarà tenuto conto di criteri tra i quali la valorizzazione delle specificità del territorio, la promozione dei prodotti locali e l’abbellimento e la manutenzione dei locali, così come indicato nel progetto d’impresa.

La documentazione potrà essere consegnata:

– a mano, o spedita tramite raccomandata A/R, all’Archivio Generale del Comune di Genova, piazza Dante n. 10 – 1 piano – 16121 Genova

– alla casella PEC comunegenova@postemailcertificata.it

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.