La Borsa di Milano ha aperto in rialzo: l’indice Ftse Mib in avvio segnava +0,52% a 20.746 punti.
Banche in primo piano: Ubi +1,11% e Finecobank +0,91%, in rialzo anche Cnh Industrial (+0,96%). In calo Salvatore Ferragamo, in attesa dei conti (-0,79%) e Snam (-0,5%).

Borse europee in rialzo dopo l’intesa tra la premier Theresa May e l’Ue sulla Brexit in attesa del voto del parlamento britannico. A Parigi il Cac sale dello 0,47% a 5.290,94 punti, a Londra il Ftse 100 cede lo 0,03% a 7.128,24 punti, a Francoforte il Dax guadagna lo 0,6% a 11.612,46 punti.

Nei mercati asiatici rimbalzo dopo il rally dei tecnologici in America. Tokyo ha segnato un +1,79%. Il mercato resta sempre in attesa di notizie dalle negoziazioni tra Usa e Cina sul fronte commerciale.

Petrolio in ascesa sui mercati. Il Wti del Texas riguadagna la soglia dei 57 dollari (+0,4% a 56,97 dollari) mentre il Brent guadagna lo 0,2% a 66,71 dollari.

Nei cambi l’euro si rafforza in avvio di seduta. La moneta unica avanza dello 0,11% a 1,125 dollari. In Asia cala lo yen a 111,32 (-0,1%).

Si accorcia lo spread fra Btp e Bund. Il differenziale segna 246 punti contro i 249 della chiusura di ieri. Il rendimento è pari al 2,54%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.