Reintrodurre all’interno dei Comitati di gestione portuale i sindaci delle città. È questa la proposta più importante scaturita dalla riunione di Anci Porti che si è tenuta nel pomeriggio di ieri a Roma nella sede Anci e alla quale ha partecipato per il Comune di Genova il consigliere delegato a Porto e mare Francesco Maresca.

Anci Porti si è impegnata a chiedere un incontro al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli per far presente la volontà dei Comuni italiani di modificare la legge Delrio che, attualmente, consente ai sindaci di designare soltanto un tecnico a far parte della governance portuale della propria città.

Come si ricorderà il consiglio comunale di Genova aveva approvato proprio un ordine del giorno che chiedeva l’impegno a sostenere, in sede di Commissione Anci Porti, l’opportunità di farsi parte attiva presso il governo per ripristinare la presenza istituzionale dei sindaci dei Comuni portuali italiani, o di un loro rappresentante, nell’ambito del Comitato di gestione.

«È passata la linea di Genova – sostiene Maresca – Si tratterebbe di un’importante modifica nella governance dei porti italiani. Sottolineo l’apporto fornito dal nostro Consiglio comunale che ha assicurato il proprio appoggio e sostegno».

Nel corso della riunione di Anci Porti si è parlato anche di ambiente e sicurezza nei porti. L’idea è di organizzare come Anci Porti un’iniziativa nazionale per promuovere sostenibilità ambientale nei rapporti tra città e porto.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.