Dopo oltre tre mesi chiuso lo stato di agitazione all’Alfa, che era stato proclamato il 9 novembre da Fp-Cgil e Uil-Fpl.

Lo annunciano i sindacati. La direzione dell’Agenzia Alfa, con la supervisione della direzione del Personale della Regione Liguria, ha accettato in sede tecnica di modificare la costituzione del Fondo per il salario accessorio del 2018 con un incremento di circa 120 mila euro.

“La mobilitazione dei lavoratori e la costante pressione delle organizzazioni sindacali – si legge nella nota inviata – ha incrinato il muro opposto dalle controparti e aperto maggiori
possibilità di contrattazione per chi resterà nell’agenzia e per chi ne è uscito (Aliseo) o uscirà (Cpi). Lo stato di agitazione è pertanto concluso anche se il confronto sulla destinazione delle risorse e sul futuro dei servizi continua, sia con le Agenzie (Alfa e Aliseo), sia con Regione, per la sua funzione di indirizzo e controllo”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.