Abbinare i fiori eduli all’alta caffetteria. Questo il tema del laboratorio didattico del progetto Interreg Alcotra Antea, con una nuova sfida per i giovani barman e barlady dell’istituto alberghiero Giancardi di Alassio e dello staff della torrefazione La Genovese.

Il concept, ideato dal centro studi dell’alberghiero e dalla direzione dell’Istituto Agrario D. Aicardi di Albenga, punta a valorizzare due eccellenze del territorio: la produzione di fiori edibili e le miscele “Anniversario” e “Juta Bio” certificate Utz, entrambe medaglie d’oro alla dodicesima edizione dell’International Coffee Tasting. La performance ha avuto il supporto dell’azienda agricola Luca De Michelis, con la sua produzione di violetta di Villanova (specie considerata all’interno del progetto), e il supporto tecnico pratico dei docenti del Giancardi Stefania Violino e Sara Ceccatelli e di Gianluca Bico e Roberto Luciano dell’Aicardi.

L’obiettivo dei laboratori didattici di Antea è quello di promuovere nuove forme di comunicazione e partnership tra aziende e territori, tra filiere e distretti, così da creare sinergie in grado di innovare prodotti e servizi.

Questa nuova iniziativa dell’Istituto Giancardi-Aicardi si va a sommare agli eventi già realizzati lo scorso anno nell’ambito del progetto Antea, nello specifico le spiagge didattiche di Arma di Taggia e Alassio, i cocktail molecolari di Fior d’Albenga, la promozione dei fiori eduli da parte di chef e maître russi e le iniziative colturali per un’ulteriore promozione delle specie di fiori commestibili coltivate presso l’azienda agraria dell’istituto D. Aicardi.

Il progetto Antea è coordinato dalla professoressa Mariella Gaudenti con il supporto dei docenti Gianluca Bico, Antonella Annitto, Monica Barbera e Franco Laureri.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.