Il servizio “Valli all’Opera”, che permette ai residenti delle vallate e del levante di andare a vedere rappresentazioni al Teatro Carlo Felice a bordo dei mezzi Atp, prosegue anche per domenica 17 febbraio, con la rappresentazione del “Simon Boccanegra” di Giuseppe Verdi.

Rispondendo alle richieste di molti, Atp ha sviluppato l’applicazione, a esclusivo uso delle biglietterie aziendali Atp e delle rivendite dotate di sistema di vendita Smartweb, che permette all’utente di prenotare il servizio Valli all’Opera pagando in contanti o con il bancomat. Dunque gli appassionati possono scegliere se pagare da casa mediante la procedura online (www.atpesercizio.it/valliallopera) con obbligo di pagamento con carta di credito, oppure recarsi nelle biglietterie aziendali e pagare in contanti o con il bancomat o con la carta di credito. L’offerta culturale comprende anche la visita guidata agli impianti tecnologici del Teatro.

Per tutte le date i collegamenti tra il territorio e il Teatro Carlo Felice saranno assicurati da 4 diversi collegamenti. Un bus servirà val Trebbia e valle Scrivia con partenze da Torriglia, Montoggio, Casella e Busalla e possibile prolungamento sino a Ronco Scrivia, con transito in autostrada e arrivo al Teatro Carlo Felice. Un secondo bus collegherà la valle Stura con partenza alle 11 da Rossiglione-Campoligure-Masone-Mele, con arrivo al Teatro Carlo Felice Partenza alle 9,25 da Santo Stefano d’Aveto per Rezzoaglio, Borzonasca, Mezzanego, Carasco, passaggio a Bargagli e arrivo al Teatro Carlo Felice alle 12,30 circa. Quarto bus ancora da levante, con partenza alle 11 da Sestri Levante, transito a Lavagna, Chiavari, Rapallo, Recco e arrivo via autostrada al Teatro Carlo Felice.

Gli arrivi sono tutti previsti a Genova piazza de Ferrari intorno alle 12,30 con ripartenza per le località di origine alle 19,30 circa dal Teatro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.