Si procederà con ordinanze nella gestione del periodo transitorio, sollecitando il governo a intervenire con una norma per prorogare l’emergenza, regime necessario alla conclusione della bonifica.

Questo l’esito della riunione di ieri sull’ex Stoppani, nella sede della Protezione civile nazionale a Roma, alla presenza di Regione Liguria, del prefetto di Genova, dei dirigenti del ministero dell’Ambiente, del capo dipartimento nazionale di Protezione civile.

Lo stato di emergenza scade domani. La Regione Liguria aveva inviato l’altroieri una lettera di diffida al ministero dell’ambiente.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.