È lunga la lista dei centri di servizio per il volontariato che in Italia stanno siglando accordi con gli ordini locali dei dottori commercialisti e degli esperti contabili. I protocolli derivano dall’accordo nazionale stretto tra CSVnet (Coordinamento Nazionale dei Centri Servizio
per il volontariato) e il Cndcec (Consiglio nazionale dottori commercialisti e esperti contabili) nel mese di luglio 2018, a seguito dell’emanazione della Riforma del Terzo Settore, che ha rinnovato significativamente la legislazione sul non profit.

Diverse migliaia di enti non profit, solo a Genova, dovranno affrontare profonde trasformazioni e sostenere nuovi adempimenti. In virtù di ciò, sulla scorta degli accordi nazionali, Celivo e l’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Genova hanno firmato un protocollo di intesa. Gli obiettivi: collaborare per promuovere iniziative di informazione e formazione a livello territoriale, rivolti sia ai commercialisti, sia ai rappresentanti delle associazioni e degli enti del Terzo Settore. Valorizzare le esperienze locali e coglierne le esigenze al fine di predisporre linee guida ed elaborare documenti di best practice. Ma anche definire una programmazione congiunta.

In quest’ambito, verrà organizzato tra qualche settimana un convegno sugli adeguamenti statutari obbligatori che tutti gli enti del terzo settore dovranno adottare entro il 2 agosto di quest’anno. Il Celivo e l’Ordine stanno anche collaborando con la Regione Liguria – Ufficio Terzo Settore – alla predisposizione di modelli di statuto per aiutare le organizzazioni di volontariato e le associazioni di promozione sociale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.