Circa cinque milioni di euro per opere pubbliche al di là della cinta ferroviaria, nelle zone periferiche e frazionali della città: a tanto ammonta l’investimento degli ultimi cinque anni dall’amministrazione comunale di Rapallo. «Uno dei nostri obiettivi era quello di riservare particolare attenzione non solo al centro città, ma anche alla periferia e alle nostre splendide frazioni − spiega il sindaco Carlo Bagnasco − Grazie a un oculato lavoro da parte della giunta e degli uffici e alla collaborazione proficua con gli enti sovraordinati siamo riusciti ad avere a disposizione i fondi necessari per realizzare molteplici opere, in diversi casi attese da anni se non da decenni».

Grazie alla possibilità di sbloccare il patto di stabilità per opere manutentive di pubblica utilità su tutto il territorio, negli ultimi due anni sono stati realizzati – e sono tuttora in fase di realizzazione – diversi interventi di messa in sicurezza e miglioria delle sedi stradali in tutte le frazioni cittadine e in periferia: dal ripristino di muri di contenimento a lavori di asfaltatura, senza dimenticare il posizionamento di ringhiere e guardrail e operazioni di ripristino dei marciapiedi.

Passando alle opere pubbliche di maggiore rilievo, particolare importanza assume il rifacimento del manto in erba sintetica del campo sportivo “Gallotti” in località Poggiolino, propedeutico all’omologazione del campo per tutto il settore giovanile e scolastico e per la terza categoria. «L’intervento ha messo a disposizione degli atleti un secondo campo da calcio a Rapallo − osserva il sindaco Bagnasco − che consente di decongestionare il flusso di utenza al campo Macera, con particolare riferimento al settore giovanile».

Rimanendo nella frazione di San Pietro di Novella, proseguono i lavori di realizzazione del marciapiede di collegamento tra località Poggiolino e il cimitero urbano, intervento a cui è correlata la ristrutturazione edilizia dell’immobile che un tempo era la casa del custode del cimitero urbano: all’interno dell’edificio troveranno spazio quattro alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica.

Parlando di marciapiedi, il tratto pedonale realizzato e inaugurato nel 2017 a San Michele di Pagana, all’altezza dell’ingresso alla residenza dei Cavalieri dell’Ordine di Malta. «Un intervento di grande rilevanza, atteso da cent’anni, che finalmente ha visto la luce ed è stato ulteriormente valorizzato dalla posa del Red Carpet più lungo del mondo − prosegue il primo cittadino − Un’iniziativa mediatica che ha contribuito a rilanciare e a dare visibilità al territorio a livello internazionale».

Restando in tema di migliorie viabilistiche, altro intervento portato a termine negli ultimi cinque anni è il terzo lotto dei lavori di realizzazione della rotatoria di via Mameli e via Torino, con l’obiettivo di snellire il traffico da e per il casello autostradale. Tra i lavori realizzati in zona frazionale, l’estensione della rete fognaria nella frazione di Sant’Andrea di Foggia (terzo lotto).

Una risposta alle richieste dei cittadini – in questo caso, gli abitanti di via Milano e dintorni – arriverà ad aprile, con l’inaugurazione della passerella pedonale di collegamento tra via Milano e via Torino, all’altezza del campo Macera: opera finanziata da Talea Società di Gestione Immobiliare spa (che possiede i beni immobiliari di Coop Liguria). «Da 75 anni si parlava della realizzazione di quest’opera, ogni candidato sindaco la inseriva nel programma elettorale ma l’intervento non aveva mai visto la luce − sottolinea ancora il sindaco − Con quest’opera si realizzerà il desiderio espresso più volte dagli abitanti della zona, soprattutto i più anziani, che potranno raggiungere più agevolmente l’area commerciale della città».

Tra gli interventi prossimi a prendere il via, la realizzazione di una nuova area giochi a Santa Maria del Campo, spazio di aggregazione per i più piccini e non solo, che la comunità della frazione rapallese, anche in questo caso, attendeva da tempo. L’apertura del cantiere è prevista per l’inizio della prossima settimana. Nei prossimi giorni è previsto anche l’affidamento del quinto lotto di lavori di allargamento e messa in sicurezza in via di Landea, strada di cornice nella parte collinare della città.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.