Riprendono sabato 23 febbraio le aperture mensili di Palazzo San Giorgio, primo edificio pubblico nella Genova medievale e da oltre un secolo sede dell’Autorità Portuale, con visite guidate a cura dei volontari della Delegazione Fai Genova.

La partenza del percorso è prevista alle 10 e alle 11 dall’atrio del Palazzo (via della Mercanzia 12). La prenotazione è obbligatoria al numero 3337781977 – genova@delegazionefai.fondoambiente.it. Tutte le visite sono a contributo libero e in occasione delle aperture sarà possibile iscriversi al Fai.

Grazie alla rinnovata collaborazione tra Fai Genova e Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, mirata alla valorizzazione, alla promozione e all’accessibilità del Palazzo, anche per tutto il 2019, una volta al mese, cittadini genovesi e turisti avranno l’occasione di scoprire il patrimonio artistico e culturale di uno dei luoghi simbolo del porto e della città.

Costruito intorno alla metà del XIII secolo su commissione del Capitano del Popolo Guglielmo Boccanegra come sede del potere politico e, il Palazzo è stato sede del Comune, della Dogana, del Banco San Giorgio e persino carcere che ha visto recluso Marco Polo, prigioniero della Repubblica di Genova nel 1298.

Dalle grandi sale delle Compere e del Capitano, all’imponente scalone di rappresentanza, al Loggiato e alla “Manica Lunga”, le visite guidate sottolineeranno il valore architettonico-culturale del Palazzo attraverso le tappe più significative della sua storia: l’intuizione della banca, i padri del porto e della Repubblica, i documenti sulla bandiera, i Grimaldi e la “Madonna Regina”.

Palazzo San Giorgio rientra così nel Progetto nazionale “Beni promossi dai volontari Fai”: luoghi di particolare interesse storico e culturale che le Delegazioni regionali del Fondo Ambientale Italiano si impegnano a far conoscere, aprendoli ad eventi e iniziative di valorizzazione e promozione.

I prossimi appuntamenti in calendario per il 2019 sono sabato 30 marzo e sabato 27 aprile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.