Dopo la recente consegna di una Tac destinata al reparto di Radioterapia Oncologica, il Policlinico San Martino di Genova riceve un’altra donazione: si tratta di un ecografo, con relativi accessori, da parte di AbbVie, multinazionale biofarmaceutica, per un investimento complessivo di 230 mila euro.

L’apparecchiatura è stata installata nell’ambulatorio di Ecografia diagnostica e interventistica a indirizzo epatologico, al quinto piano del Monoblocco, il cui responsabile è Paolo Borro. L’ambulatorio è afferente alla Clinica Gastroenterologica, diretta da Antonino Picciotto.

Si tratta di un macchinario che, oltre alla tradizionale diagnostica ecografica, permette di misurare simultaneamente patologie metaboliche quali la fibrosi del fegato e la steatosi epatica, precisandone lo stadio clinico e contribuendo all’approccio multidisciplinare della loro gestione nei pazienti che ne risultano affetti. Lo stesso, un unicum in Liguria, offre un livello prestazionale di eccellenza nell’imaging diagnostico.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.