«Il Partito Democratico, ancora una volta, diffonde dati falsi e piega la realtà ai propri interessi politici, cercando invano una strada per arrestare il proprio inesorabile declino politico. Cita a vanvera il numero delle imprese che avrebbero chiuso nella nostra Regione mentre è vero esattamente il contrario». È la risposta del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti al comunicato del Pd in merito al calo delle ore di cassa integrazione e del numero delle imprese nel 2018.

 

 

 

 

Dati Inps, Lunardon attacca la giunta Toti: «Serve svolta e rilancio per l’economia ligure»

«In Liguria negli ultimi due anni − prosegue Toti − grazie al faticoso lavoro svolto, il saldo tra aziende chiuse e nuove aziende aperte è positivo. In particolare nel 2017 le imprese attive nel territorio sono aumentate di 169 unità e nel 2018, nonostante l’anno difficile, di 92 unità. Così come sono aumentati gli occupati negli ultimi trimestri del 2018 e le previsioni per il primo trimestre del 2019 parlano di 25.700 lavoratori in più, secondo i dati di Unioncamere, che riguardano l’11% delle imprese liguri. Certo tutto questo non basta affatto, e il peggioramento della situazione economica non ci lascia tranquilli. Ma non accetteremo certo lezioni dal Pd, per di più avvalorate da dati palesemente strumentali, visto che quello stesso partito e la sua classe dirigente ha guardato, placidamente accomodato nella stanza dei bottoni, la regione declinare e le aziende chiudere per un decennio del suo governo senza muovere un dito o produrre una sola idea».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.