Sabato 23 febbraio il Comune della Spezia sarà protagonista a Fico Eataly World di Bologna, il parco tematico del cibo più grande nel mondo, raccontando e valorizzando le specialità enogastronomiche del proprio territorio. Il tutto nell’ambito del progetto “Comuni in festa”, che offrirà al Comune, per il tramite delle associazioni dei produttori, un palcoscenico per promuovere la cultura enogastronomica del territorio.

Fico (acronimo di Fabbrica Italiana Contadina) si estende su 9000 metri quadrati di superficie dedicate alle eccellenze del made in Italy, suddiviso per tematica e filiera.

Il Comune ha invitato le associazioni di categoria dei coltivatori a partecipare a questa vetrina con i prodotti del territorio. Hanno risposto le associazioni CIA e UGC-CISL con le aziende agricole N.Filippetti, Sonia Parigger, Cascina Le Bosche, il Consorzio Caseario Val di Vara, l’Agriturismo La Lupa ed inoltre la Cooperativa Mtilicoltori Spezzini, il Consorzio Pescatori Spezzini, il Birrificio del Golfo e l’azienda agricola Rossana Ruffini. I produttori e le aziende partecipanti offriranno ai visitatori, presso lo stand del Comune della Spezia, due degustazioni a base di, muscoli, acciughe marinate, pesto, torta di riso, miele e confetture, formaggio Vaise, olio, vino e birre artigianali.

La città della Spezia racconterà le proprie caratteristiche attraverso materiale promozionale, foto, dépliant e guide turistiche. Agli enti partecipanti Fico fornisce inoltre strumenti di promozione quali la radio, in cui effettuare annunci relativi all’attività, gli schermi per la proiezione di video del proprio territorio e il sito, dove – all’interno della sezione “eventi” – viene inserito il programma dell’attività.

La partecipazione a Fico offrirà inoltre la possibilità, ai visitatori nati o residenti alla Spezia, di ottenere la carta privilegio che dà diritto al 10% di sconto sui prodotti del parco enogastronomico bolognese per un anno intero. Per ritirare la card basta visitare Fico dal 23 febbraio al 23 aprile, recandosi al servizio accoglienza o all’infopoint ed esibendo un documento di identità che identifichi il visitatore come residente alla Spezia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.