I personaggi di Toy Story (Disney-Pixar) per alleggerire un momento che è già di tensione per un adulto, figurarsi per i bambini.

Al Gaslini restyling della sala risonanza magnetica, promossa dal “progetto per gli ospedali & l’infanzia”, anche noto come “Progetto Pinocchio”. In campo The Walt Disney Company Italia, che ha messo i creativi Disney-Pixar a disposizione per studiare appositamente un ambiente positivo e accattivante per la sala RM 1.5.

La sala ha cambiato il proprio volto e la propria atmosfera, trasformandosi in un mondo accogliente e coloratissimo: quello di Toy Story, ossia dei giocattoli. Lo sforzo creativo Disney-Pixar è però andato ben oltre l’idea iniziale, è stato infatti ideato uno story-telling, ossia una storia: si chiama “Caccia all’Alieno” ed è una sfida interattiva che sarà proposta come un gioco ai circa 8.000 pazienti che annualmente si sottopongono all’esame diagnostico.

Saranno loro a individuare i nove alieni presenti nella sala di risonanza, e il gioco si concluderà con una simpatica sorpresa finale in regalo. Anche la sala d’attesa, dove bambini e i loro cari attendono il momento dell’esame, sarà allietata da un quadro a tema Toy Story appositamente realizzato per creare un’atmosfera positiva.

DiaSorin spa ha finanziato l’intervento, provvedendo all’acquisto delle speciali pellicole adesive e alla stampa.
«Accogliamo con gioia questo dono offerto da “Progetto per gli ospedali & l’infanzia”, The Walt Disney Company Italia e DiaSorin, che va esattamente nella direzione che caratterizza il nostro Istituto fin dalle sue origini e cioè che ogni bambino affidato alle nostre cure, si senta il più possibile come a casa, nella normalità e, con questa iniziativa, si senta come un piccolo eroe coraggioso», spiega il presidente del Gaslini, Pietro Pongiglione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.