Domani e mercoledì 27 febbraio, all’interno di Palazzo Ducale, Genova ospita “Verso il Festival del Lavoro 2019”. Si tratta di un’anteprima del Festival del Lavoro 2019, giunto alla decima edizione, in programma dal 20 al 22 giugno al centro congressi Mi.Co di Milano, dedicata ad alcuni argomenti di particolare importanza: crescita, investimenti, lavoro e occupazione.

L’anteprima del Festival del Lavoro è organizzata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine e dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro e patrocinata dal Comune e dalla Regione Liguria.

Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro manifesta così la propria vicinanza alla città dopo il crollo del Ponte Morandi e, allo stesso tempo, tiene alta l’attenzione sull’urgenza di un piano infrastrutturale per il Paese.

Suo malgrado, Genova, dopo l’evento catastrofico del 14 agosto 2018, è diventata luogo simbolo della necessità di avere una politica più attenta alla messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale, fatto non solo di ponti e viadotti, ma anche di scuole, porti, autostrade.

Ecco, a grandi linee, i temi e il programma delle due giornate: “Dalla ricostruzione all’occupazione” è il filo conduttore del primo giorno di lavori, inaugurato domani alle 15 da Marina Calderone, presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine, Luisella Dellepiane, presidente del Consiglio Provinciale di Genova, e Roberto Aschero, coordinatore della Consulta Regionale dei Consulenti del Lavoro della Liguria.

Per partecipare a “Verso il Festival del Lavoro 2019” è necessario iscriversi tramite la piattaforma di “Formazione Continua” disponibile all’interno della “Scrivania Digitale” sul sito di categoria. La partecipazione agli eventi è gratuita e darà diritto a 11 crediti formativi (n. crediti 4 per il 26.02 e n. crediti 7 per il 27.02) validi ai fini della formazione continua obbligatoria degli iscritti all’Ordine dei Consulenti del Lavoro.

La prima tavola rotonda sarà dedicata alla crisi dell’edilizia. Si parlerà poi del ruolo delle Casse di Previdenza nell’economia reale e dell’Asse.Co., l’asseverazione della regolarità dei rapporti di lavoro, come politica virtuosa negli appalti. Il Cno e il Comune di Genova, alla presenza della presidente Calderone e del sindaco Marco Bucci, firmeranno poi un protocollo d’intesa per la valorizzazione della certificazione nelle imprese del territorio. Nel corso della giornata sono previsti gli interventi del vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, e del sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Armando Siri. Gli investimenti strutturali per far ripartire il territorio saranno l’argomento dell’intervento di Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria. Poi l’intervista a Luca Bizzarri, direttore della Fondazione Palazzo Ducale.

Dall’affermazione “Far ripartire il lavoro in Liguria si può” partiranno, alle 10, i dibattiti di mercoledì 27 febbraio, giornata in cui si celebrerà il Congresso Regionale dei Consulenti del Lavoro della Liguria. Nel corso dell’evento verrà presentata una seconda indagine dell’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro sugli effetti del crollo del Ponte Morandi su economia, occupazione e integrazione sociale. Ma si parlerà anche di smart working, welfare aziendale, contratti di prossimità, politiche attive, crisi dei trasporti, Decreto Dignità e Legge di Bilancio 2019. Ai dibattiti parteciperanno rappresentanti del Consiglio Nazionale dell’Ordine, delle istituzioni, delle parti sociali e del mondo produttivo del territorio.

Clicca qui per scaricare il programma completo delle due giornate

1 COMMENTO

  1. Un particolare ringraziamento alla Presidente Nazionale dott. Marina Calderone ed alla Presidente Provinciale dottoressa. Luigia Delle piane per l’organizzazione del promo al Festival Nazionale del Lavoro 2019 che si terrà a Milano. Nessuna città poteva esprimere in questo momento tutte le problematiche relative alle crisi settoriali italiane. Un grazie di cuore da una città dove “c’è da fare”!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.