«Ci auguriamo che questa edizione del festival sia occasione unica di promozione della città, del territorio e delle sue eccellenze, che attraverso il Festival e le miriadi di trasmissioni collaterali possano raggiungere livelli rari di visibilità». È quanto dichiara in una nota Luca De Michelis, presidente ligure di Confagricoltura.

«Auspichiamo – precisa la nota di Confagricoltura Liguria – il costante apparire dei fiori della Liguria, nei bouquet che verranno omaggiati alle artiste e alle illustri ospiti della kermess, sperando anche che sia forte il richiamo alla floricoltura della scenografia e delle immagini sul palco dell’Ariston. E il merito di tutto ciò va ricondotto anche al sapiente lavoro di un sindaco attento ai valori della floricoltura del Ponente che ha saputo, insieme a tutte le strutture del Comune valorizzare tutto ciò. Un Festival, va detto che ormai è davvero fiore all’occhiello della promozione del Made in Liguria».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.