Il Comune di Chiavari ha ricevuto dalla Regione Liguria oltre 34 mila euro per l’anno scolastico 2018/2019 da destinare alle borse di studio.

Le borse di studio, come previsto dalla Legge Regionale n.15/2006 – Art.12 comma 1 lettera C, riguardano l’acquisto di libri di testo, dizionari e atlanti e vengono erogate in rapporto alle spese sostenute dalle famiglie, autocertificate e giustificate da idonea documentazione valida ai fini fiscali.

Dopo aver soddisfatto tutte le richieste di parziale rimborso pervenute dalle famiglie, si provvederà all’assegnazione, in base al numero di iscritti, della somma restante alle scuole secondarie di secondo grado per l’acquisto di libri di testo, dizionari e altri contenuti didattici, anche digitali, da fornire ai loro studenti in comodato d’uso.

«Quest’anno siamo stati assegnatari di un importo maggiore – spiega il sindaco Marco Di Capua – più finanziamenti da destinare alle scuole e alle famiglie. Per l’anno scolastico 2017/2018 avevamo ricevuto un contributo pari a 18.805,36, di cui una parte, circa 11.194,71, è stato erogato a tutti i richiedenti aventi diritto per il rimborso parziale delle spese sostenute per i libri di testo, mentre i rimanenti 7.610,65 sono stati equamente suddivisi tra i due istituti comprensivi chiavaresi (Comprensivo “Della Torre” e Comprensivo Chiavari 2″) per l’acquisto di altri contenuti didattici, anche digitali, da fornire agli studenti in comodato d’uso. Sosteniamo e aiutiamo concretamente le famiglie chiavaresi: la mia amministrazione ha investito nel rinnovo dei bus per il trasporto scolastico e ha mantenuto invariate le tariffe scolastiche».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.