Nuovo capitolo sul fronte dei cantieri aperti sul territorio di Rapallo. L’amministrazione
comunale è al lavoro per un piano strategico che riduca i disagi viabilistici. Obiettivo ribadito dal sindaco Carlo Bagnasco: riportare la situazione alla normalità entro Pasqua.

Questa mattina, in municipio a Rapallo, si è tenuta una riunione tra amministrazione comunale, tecnici del Comune di Rapallo, agenti della polizia municipale rapallese e rappresentanti di Iren per fare il punto della situazione a fronte dell’apertura e della prosecuzione di diversi cantieri su territorio cittadino propedeutici alla realizzazione del nuovo depuratore in località Ronco.

«La riunione − spiega il primo cittadino − è stata importante per fare il punto della situazione e per sensibilizzare Iren a stringere, per quanto possibile, i tempi di realizzazione degli interventi in modo da essere pronti e con il lungomare fruibile per il periodo pasquale».

Nel pomeriggio di giovedì 14 febbraio (terminato il mercato settimanale) in piazza IV Novembre – zona Lido – verrà sistemato il cantiere per la realizzazione di operazioni con tecnica spingitubo. «Un intervento imponente e complicato per arrivare alla posa delle tubazioni di collegamento al depuratore nel letto del torrente Boate che l’amministrazione comunale ha chiesto a Iren quale alternativa alla chiusura di via Milano e via Torino per la posa delle tubazioni − spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Arduino Maini − Soluzione, questa ultima, che avrebbe comportato notevoli disagi alla viabilità». L’apertura del cantiere in piazza IV Novembre comporterà tuttavia l’inagibilità di una parte dei parcheggi a pagamento fino al 15 aprile: data in cui, come sottolineato dal tecnici Iren, il lavoro sarà ultimato.

«A fronte di questo e dell’indisponibilità temporanea di un altro parcheggio per auto, quello di via Milite Ignoto, assieme alla Polizia Municipale stiamo valutando alcune agevolazioni per cittadini e turisti da mettere in atto nei prossimi due mesi − spiega il sindaco − A marzo, viste le numerose richieste, verrà riattivato anche il servizio FreeCityBus, incentivo a non utilizzare mezzi privati e snellire il traffico».

L’apertura del cantiere in piazza IV Novembre andrà giocoforza a interessare lo svolgimento del mercato settimanale: «Abbiamo affrontato anche questa situazione con gli agenti della municipale − osserva il primo cittadino − Purtroppo, per evitare ulteriori e pesanti disagi viabilistici, l’unica opzione è sospendere il mercato fino a quando il cantiere in area Lido potrà essere razionalizzato al punto da poter nuovamente ospitare i banchi. Gli operatori potranno poi scegliere le modalità a loro più congeniali per recuperare le giornate perse».

Entro il 15 aprile verrà ultimata anche l’asfaltatura in rosso del tratto lato mare del lungomare. Proseguono anche i lavori – sempre propedeutici al nuovo depuratore – in via Maggiocco, che hanno subito uno slittamento delle tempistiche dovuto al ritrovamento, durante gli scavi, di un muro del Settecento e di una fognatura che i tecnici stanno rimuovendo con autorizzazione della Sovrintendenza. I lavori sono ripresi e da ieri, lunedì 11 febbraio, la via è stata riaperta al transito con senso unico alternato negli orari di chiusura del cantiere. Questa mattina sono invece iniziate le operazioni di rifacimento del pontile dei Bagni Porticciolo: anche in questo caso, l’obiettivo è concludere l’intervento in tempo con l’inizio della stagione balneare.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.