La Borsa di Milano ha aperto in leggero rialzo: primo Ftse Mib segna un +0,1% a 20.231 punti. Due banche guidano il listino per i rialzi: Unicredit (+1,89%) e Ubi Banca (+1,61%). In calo Ferrari (-0,54%) e Snam (-0,45%).

Partenza debole per le Borse europee. Londra cede lo 0,1% con il Ftse 100 a 7.229 punti. Francoforte segna un -0,11% con il Dax a quota 11.287 punti, Parigi -0,08% con il Cac 40 a 5.149 punti.

Positive le borse asiatiche: Tokyo +1,55%, ma brillano soprattutto le Piazze cinesi.

Oggi nessun dato macro di rilievo, domani si attendono gli ordini e il fatturato dell’industria in Italia. A seguire le partite correnti nell’eurozona, il tasso di disoccupazione e le richieste di sussidi nel Regno Unito. Sotto la lente anche l’indice Zew tedesco.

In rialzo il petrolio con il greggio Wti a 55,86 dollari e il Brent a 661,33 dollari al barile.

Nei cambi euro in rialzo sul il dollaro Usa che scende sull’onda dell’ottimismo per l’andamento dei colloqui tra Usa e Cina: la moneta unica europea passa di mano a 1,1314 dollari (1,1300 venerdì sera a New York). Sullo yen l’euro è a quota 125,07

Avvio in calo per lo spread tra Btp e Bund che segna 267 punti rispetto ai 270 della chiusura di venerdì. Il rendimento del titolo decennale italiano scende al 2,78%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.