Approda anche in Liguria Sardex, una piattaforma integrata progettata per facilitare le relazioni tra soggetti economici operanti in un dato territorio, e per fornire loro strumenti di pagamento e di credito paralleli e complementari.

Sono oltre 4 mila le aziende aderenti al sistema, che ha l’obiettivo di moltiplicare le occasioni di affari in modo esponenziale. La principale sede operativa a Genova è al Condiviso di Calata Andalò di Negro 16.

Le Pmi del territorio, secondo gli intenti dei referenti di Sardex, potranno concludere accordi commerciali tra loro con le altre aziende che fanno già parte della rete Sardex e con numerose altre presenti nelle regioni italiane dove il modello è stato replicato direttamente come, ad esempio, Piemonte ed Emilia-Romagna.

Acquisire nuovi clienti, selezionare nuovi fornitori e regolare i pagamenti con la moneta complementare sono le caratteristiche del progetto.

«Approdiamo in Liguria con un nuovo modello: più snello, più efficiente, che apporterà sin da subito benefici alle aziende», evidenzia il co-founder e amministratore delegato di Sardex spa, Gabriele Littera.

Alcune imprese liguri hanno già concluso le prime transazioni, primi esempi di un’economia fondata sulla reciprocità, sul mutuo aiuto, sulla fiducia che ha permesso ad esempio a un carrozziere di pagare la parcella del commercialista in crediti sardex o a un’altra azienda di confezionare un piano welfare per i propri dipendenti sempre in crediti.

Per informazioni cliccare qui.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.