Sarà Genova a ospitare il Forum del dialogo tra Italia e Svizzera in programma il 12 e 13 aprile.

Il sindaco Marco Bucci ne ha parlato con l’ambasciatrice della Confederazione Svizzera in Italia, Rita Adam. Le precedenti edizioni del forum si sono tenute a Roma, Berna, Milano e Lugano.

Sarà dedicato ai Trasporti – in particolare l’interesse di Italia e Svizzera a sviluppare i porti liguri e l’asse ferroviario che passa per il Gottardo – il primo dei quattro temi del Forum di aprile che sarà aperto dai ministri degli Esteri dei due Paesi. Altri temi saranno: Scienza e tecnologia (rapporti tra salute e big data: opportunità per l’Italia e la Svizzera); Turismo (nelle declinazioni ‘turismo culturale’, ‘turismo naturalistico’, ‘scambio di esperienze e migliori pratiche’); Europa (l’Europa a cerchi concentrici: i punti di vista di un Paese fondatore dell’Ue e di un Paese terzo che è in sé una piccola ‘Europa’).

«La scelta della città di Genova – dice Adam – per l’edizione 2019 del Forum è stata fatta anni fa, una scelta di cui sono lieta perché so bene quanti legami esistano e quante collaborazioni siano state varate tra Genova e la Svizzera. Una scelta che ribadisco e che mi sembra ancora più significativa oggi».

Nel corso dell’incontro il sindaco Bucci ha toccato temi rilevanti per i rapporti tra Genova e la Confederazione elvetica, soprattutto attinenti a trasporti e nuove vie di comunicazione. «Quando si aprono canali di comunicazione – spiega Bucci – a transitare non sono solo merci, ma business, tecnologie e cultura. Non dobbiamo pensare a un asse come più strategico dell’altro, ma a tutti come complementari tra loro. Genova è interessata assolutamente al trasporto su ferro, meno inquinante e meno costoso di quello su gomma. Con il Terzo Valico avremo quattro linee ferroviarie e treni di 750 metri di lunghezza e, come per il Brennero e il Corridoio est-ovest, sarà previsto il ‘ferrobonus’».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.