Chiusura positiva per le borse europee, grazie al buon andamento delle trattative commerciali tra Stati Uniti e Cina.

Il Dax di Francoforte segna +2,6%, il Ftse 100 di Londra +12%, il Cac 40 di Parigi +1,7%.

Milano ha terminato le contrattazioni con FtseE Italia All-Share a 21.647,72 punti (+1,17) e Ftse Mib a 19.708,06 punti (+1,22). In contrazione lo spread BtP Italia/Bund a 10 anni, attestato sui 247 punti base dai 252 pb di ieri sera.

A Piazza Affari tonfo di Telecom Italia (-7,2%) dopo l’inattesa revisione al ribasso delle stime per il 2018 e la previsione di un primo semestre 2019 ancora frenato dalle dinamiche dell’anno appena concluso.

Sul Forex, il cambio euro/dollaro è tornato sotto la soglia di 1,14, a 1,136.

Tra le materie prime risalgono le quotazioni del petrolio con Wti e Brent rispettivamente in area 53,6 e 62,7 dollari al barile. L’oro scivola a 1.283 dollari l’oncia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.