Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella torna a Genova per onorare il ricordo di Guido Rossa, l’operaio sindacalista dell’Italsider assassinato dalle BR il 24 gennaio 1979.

Alle 11,15, alla presenza del capo dello Stato, avverrà la deposizione di una corona di fiori nell’area dell’officina della fabbrica, con i rappresentanti delle istituzioni locali (il sindaco Marco Bucci e il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti) e dei lavoratori, la prefetta Fiamma Spena, la figlia di Guido, Sabina Rossa, e il presidente dell’Associazione Italiana Vittime del Terrorismo Roberto della Rocca.

Alle 11,30, nel magazzino 11 inizierà la commemorazione. Dopo l’introduzione a cura di Armando Palombo, della Fiom, interverranno l’amministratore delegato di ArcelorMittal Italia Jehl Matthieu, lo storico cappellano dello stabilimento di Cornigliano, don Franco Molinari, Ivano Bosco, della segreteria della Camera del Lavoro di Genova, il sindaco di Genova e il presidente della Regione Liguria.

Verrà scoperta una targa d’acciaio in ricordo di Rossa benedetta dall’arcivescovo di Genova, il cardinale Angelo Bagnasco. Concluderà la cerimonia il Capo dello Stato.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.