Nessuno scossone sui mercati europei e internazionali per il voto negativo, scontato, sul piano May per la Brexit. In attesa dell’evolversi della situazione, Londra chiude a -0,53%, Parigi guadagna lo 0,51%, Francoforte lo 0,36%.

Milano maglia rosa in Europa, con il Ftse Mib che chiude in progresso dell’1,63%. Nel finale il Ftse All Share avanza dell’1,52% a 21.405,03 punti.

A sostenere i listini sono soprattutto i titoli dei bancari, che recuperano dopo la pessima chiusura di ieri, complice anche un restringimento dello spread Btp/Bund (che chiude a 253 pb): spiccano Unicredit (+5,82%), Finecobank (+5,63%), Ubi Banca (+3,81%), Intesa Sanpaolo (+3,73%). Bene anche Banco Bpm +2,96%, Mediobanca +2,30%, Bper Banca +2,2%. In ribasso Campari (-1,36%), Pirelli (-0,69%) e Terna (-0,67%).

I cambi: l’euro si rafforza sul dollaro e passa di mano a 1,1403 dollari e 124,177 yen. Il petrolio: Wti consegna marzo sale dello 0,2% a 52,5 dollari al barile.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.