Sono in otto le assunzioni a tempo determinato (al massimo fino al 31/12/19) che la Camera di Commercio di Genova potrà effettuare, in deroga alla normativa vigente  per la P.A., grazie al decreto Genova. Si tratta di attività legate alle conseguenze del crollo del Ponte Morandi, e in particolare all’istruttoria delle domande di indennizzo che le imprese potranno presentare agli sportelli camerali a partire dal 15 gennaio.

Le assunzioni che la Camera di Commercio può effettuare secondo il decreto Genova sono otto, di cui due per funzionari laureati (categoria D) e sei per impiegati diplomati (categoria C). Per la copertura degli otto posti la Camera di Commercio attinge alle graduatorie di concorsi precedenti e ne bandisce due nuovi, con procedure semplificate come prevede il decreto Genova. Quasi tutti i posti verranno coperti con i nuovi bandi: sei di categoria C e uno di categoria D.

Per l’assunzione dei diplomati farà punteggio anche il possesso di una laurea in discipline economiche, visto che i nuovi impiegati dovranno destreggiarsi fra scritture contabili e analisi di bilancio. I candidati dovranno scegliere se partecipare ad uno o all’altro bando.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato per lunedì 21 gennaio alle 12 e la Camera di Commercio conta di poter assumere i nuovi addetti entro febbraio.

Clicca qui per scaricare i bandi

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.