La Commissione Ue ha accolto la domanda presentata da Francia e Germania che la invitavano a esaminare, alla luce del regolamento sulle concentrazioni, la proposta di acquisizione di Chantiers de l’ Atlantique -Stx da parte di Fincantieri.

Secondo la Commissione l’ operazione rischia di nuocere «in misura significativa alla concorrenza nel settore della costruzione navale» in particolare per quanto riguarda il mercato mondiale delle navi da crociera a livello europeo e mondiale. Di conseguenza, l’ acquisizione di Chantiers de l’ Atlantique da parte di Fincantieri sarà esaminata nella sua integralità da parte della Commissione, che intende ora chiedere a Fincantieri di notificare l’ operazione. Lo rende noto l’ antitrust europeo.

Secondo l’ultimo accordo tra Francia e Italia, raggiunto dopo dopo mesi di lavoro delle rispettive diplomazie, Fincantieri possiede il 50% nei cantieri navali di Saint Nazaire-Stx, cui si aggiunge l’ 1% dato in prestito dallo Stato francese, ma con diritto di recesso per 12 anni qualora l’ Italia non rispetti i suoi impegni.

La vicenda inizia il 3 gennaio 2017, quando il tribunale di Seul stabilisce che Fincantieri ha presentato la migliore offerta per l’ acquisizione del 66,66% del capitale di Stx France detenuto dalla società sudcoreana Stx Offshore & Shipbuilding. Il restante 33,33% resta nelle mani dello Stato francese.

Il 6 aprile Parigi annuncia l’ accordo: Fincantieri avrà una quota di Stx pari al 48,7%, a cui si aggiunge un altro 6% detenuto dalla Fondazione Cr Trieste. Il 54,7% del capitale va quindi in mani italiane. La restante quota del 45,3% resta francese: il 33,3% detenuto direttamente dallo Stato e il restante 12% da Dcns (Directions des costructions navales services), partecipato dallo Stato francese. L’ intesa prevede il divieto per Fincantieri di salire nell’ azionariato di Stx per un periodo di otto anni.

Ma in maggio, poco dopo l’elezione di Emmanuel Macron, il ministro francese dell’ Economia Le Maire rilancia proponendo un azionariato paritetico al 50% e nazionalizza Stx per impedire che la società venga acquistata da Fincantieri. Poi l’accordo tra Francia e Italia, che ora sembra rimesso in discussione

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.