Anche quest’anno Regione Liguria ha prorogato al 31 marzo 2019 la scadenza per il rinnovo annuale dei certificati di esenzione del ticket. È possibile rinnovare l’esenzione anche dopo il 31 marzo: si può chiedere il rinnovo del certificato direttamente nel momento in cui si abbia bisogno di una richiesta medica, in quanto i requisiti necessari per il diritto all’esenzione devono sussistere all’atto della prescrizione del medico.

La scadenza non vale per gli ultra 65enni e per i bambini sotto i sei anni, per i quali Regione ha deciso di prorogare automaticamente la validità dei certificati a condizioni di reddito invariate: il loro certificato di esenzione (identificabile con il Codice E01) ha validità illimitata e quindi possono continuare a utilizzarlo.

Se le condizioni di reddito cambiano nel corso dell’anno e viene superato il tetto previsto dalla normativa, non si ha più diritto all’esenzione e bisogna al più presto segnalare la variazione alla propria Asl compilando il modulo revoca del certificato di esenzione per reddito. Ogni Asl effettua i controlli sulla veridicità delle autocertificazioni. In caso di falsa dichiarazione vengono recuperati gli importi non pagati per le prestazioni erogate e vengono applicate le sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente.

Cittadini interessati

I cittadini che hanno presentato autocertificazioni per esenzioni per reddito dal ticket sanitario (non riconosciute automaticamente dai sistemi informatici del ministero dell’Economia) e in scadenza il 31 dicembre 2018 con proroga al 31 marzo 2019 sono:

·       Codice E02 (disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico)

·       Codice E03 (titolari di pensioni sociali e loro familiari a carico)

·       Codice E04 (titolari di pensioni minime e con età superiore a 60 anni e loro familiari a carico, appartenenti a un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico)

·       Codice EPF (cittadini di età tra i 6 anni e i 65 anni, affetto da patologia cronica appartenente ad un nucleo familiare fiscale con reddito complessivo lordo inferiore a 36.151,98 euro)

Cosa fare e dove rivolgersi per il rinnovo

È necessario dichiarare la propria posizione compilando il modulo di autocertificazione per esenzione da reddito a questo link. Il modulo è reperibile anche negli uffici preposti della propria Asl o degli ospedali. Bisogna poi consegnare il modulo, debitamente compilato e firmato, agli uffici preposti della propria Asl o degli ospedali.

Nel caso in cui le condizioni di reddito siano cambiate nel corso dell’anno, è necessario segnalare la variazione alla propria Asl compilando il modulo revoca del certificato di esenzione per reddito qui.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.