Chiusura di 30 ore di via Siffredi a Genova da sabato notte a lunedì all’alba per consentire la demolizione della rampa che intralcia la sistemazione del nuovo impalcato che permetterà di completare il cosiddetto lotto 10.

Questi gli orari: da quando scatterà la mezzanotte tra sabato 12 e domenica 13 gennaio, sino alle 6 del mattino di lunedì.

«Questa chiusura impatta meno rispetto alle precedenti – spiega l’assessore comunale alla Mobilità Stefano Balleari – perché ora abbiamo l’accesso funzionante della rampa Sud dalla Guido Rossa».

La viabilità alternativa prevede che da Ponente a Levante le auto possano percorrere via della Superba, idem i mezzi pubblici che salteranno le fermate di via Siffredi. Per chi da Levante va verso Ponente, una volta arrivati in fondo alla Guido Rossa, si imbocca la rampa Nord e da lì o si prende l’autostrada, o si scende scavalcando il casello per tornare alla rotonda di incrocio con via Albareto.

«L’intervento – spiega Luca Castagna, responsabile del procedimento per Sviluppo Genova – è su una rampa vetusta, in calcestruzzo precompresso, molto vicino alla rampa montata da poco e a un muraglione. Per questo occorre fare parecchia attenzione»·

L’azienda Delta Lavori, che si occuperà della demolizione, spera di riuscire a portarla a termine in modo da anticipare la riapertura della strada, ma si potrà capire in corso d’opera.

Si tratta del primo degli ulteriori tre interventi previsti per completare il lotto 10, fondamentale per alleggerire il traffico su Sestri e Cornigliano. Le previsioni di chiusura riguardano 2-3 febbraio, il 16-17 e il 23-24, per rispettare i tempi di consegna entro marzo.

Alle 6 di lunedì riaprirà via Siffredi, mentre via Tonale e via Pionieri Rimarranno chiuse via tonale e via Pionieri e via Aviatori d’Italia, torneranno a disposizione nel corso della giornata.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.