Dalla Fondazione Deloitte un aiuto per la nuova Scuola della Pace di Begato

I nuovi spazi, nella diga di Begato, saranno aperti tra circa un mese. Qui la Comunità di Sant'Egidio segue circa 50 bambini e ragazzi del quartiere

Fondazione Deloitte ha consegnato oggi alla Comunità di Sant’Egidio un contributo per la nuova Scuola della Pace di Begato, a Genova. A parlarne, Paolo Gibello, presidente della Fondazione, in occasione della presentazione, a Palazzo della Borsa a Genova, del terzo volume di Deloitte “Why Liguria – Il bello e il buono”: «Il contributo servirà a ristrutturare, arredare e fornire di nuova tecnologia la nuova Scuola della Pace che nascerà nel quartiere di Begato».

Attualmente ospitata nei locali della parrocchia di San Giovanni Battista, la nuova Scuola della Pace aprirà tra circa un mese in un nuovo e più ampio spazio messo a disposizione dal Comune di Genova, tra le case popolari della “diga” di Begato: «Bisogna solo sbloccare qualche questione burocratica, poi potremmo usufruire dei nuovi locali − fa sapere Sergio Casali, volontario della Comunità di Sant’Egidio − Nella Scuola della Pace, almeno 3 o 4 giorni a settimana, seguiamo circa 50 tra bambini e ragazzi della scuola primaria e di quella secondaria di primo grado. Sono una trentina i volontari che svolgono attività di doposcuola».

A Begato la Comunità di Sant’Egidio segue circa il 25% dei giovani del quartiere e parte del volontariato, che coinvolge anche la stessa Scuola della Pace, è rivolto anche all’assistenza degli anziani.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.