«Una soluzione di mercato sarebbe comunque preferibile». Lo ha detto il ministro dell’Economia Giovanni Tria al question time alla Camera a proposito di Carige, precisando che al momento non è possibile stabilire se si materializzerà l’emergenza tale da richiedere la ricapitalizzazione precauzionale prevista dal decreto approvato lunedì.

In ogni caso, ha spiegato Tria, la ricapitalizzazione precauzionale di Carige da parte dello Stato è un’operazione «temporanea», perché la partecipazione di controllo «deve essere dismessa al termine del periodo di ristrutturazione concesso alla banca». «La cosiddetta nazionalizzazione – ha concluso Tria – sarebbe quindi a termine».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.