Apertura in rialzo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in crescita dello 0,86% a 18.375 punti, aumentando ulteriormente con il passare dei minuti. Tra i titoli in ascesa ci sono i petroliferi Saipem (+4,2%) ed Eni (+2,11%), oltre ai bancari. In calo Amplifon (-1,24%).

In positivo anche le Borse europee, dopo i ribassi di ieri, indotti dal “caso Apple”. Francoforte ha avviato le contrattazioni in rialzo dell’1,13% a 10.533 punti, e Londra con un guadagno dell’1,14% a 6.676 punti. Anche Parigi è ben intonata (+0,83% a 4.649 punti).

La caduta di Wall Street ha trascinato in negativo anche Tokyo: il Nikkei cede il 2,26%, a quota 19.561,96, mentre le Borse cinesi hanno chiuso ampiamente positive, con gli indici oltre il 2%.

Prosegue il recupero del prezzo del petrolio sui mercati, spinto dalle basse quotazioni del dollaro. Il greggio Wti avanza dell’1,7% a 47,6 dollari al barile contro i 45 di inizio anno. Su anche il Brent a 56,4 dollari (+0,9%).

Stabili le quotazioni dell’euro che viene scambiato a 1,139 dollari (-0,01%). In salita il cambio euro/yen a 123,13 (+0,36%).

Apertura in calo per lo spread fra Btp e Bund che segna 267 punti dopo che ieri era salito a quota 270 punti. Il rendimento del decennale italiano è pari al 2,84%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.