La Borsa di Milano ha aperto sulla parità con il Ftse Mib a +0,09% (19.417 punti) e poi imbocca la via del rialzo. In cima al listino Stmicroelectronics (+3,36%), dopo i risultati del quarto trimestre e Moncler (+1,17%), in calo Banco Bpm (-1,83%) e Bper Banca (-1,3%).

In calo l’apertura delle altre principali Borse europee: arretrano il Dax di Francoforte (-0,3%), il Ftse 100 di Londra (-0,3%) e il Cac 40 di Parigi (-0,1%).

Le Borse asiatiche hanno chiuso in positivo spinte dai titoli tecnologici. Tokyo ha chiuso praticamente invariata (-0,09%).

Occhi puntati sempre sui negoziati commerciali tra Usa e Cina. Si attendono anche le indicazioni che potranno arrivare dalla riunione della Bce e dall’intervento di Mario Draghi.

Sul fronte macroeconomico in arrivo l’indice Pmi manifatturiero dell’Eurozona, Francia, Germania e Usa. Negli Stati Uniti, inoltre, previsti anche i dati sulle scorte di petrolio ed i sussidi di disoccupazione. In Italia attesi i dati della bilancia commerciale.

Arretrano leggermente le quotazioni del petrolio con il Brent (-0,6%) a 60,8 dollari e il Wti (-0,6%) a 52,3 dollari,

Poco mosso il mercato delle valute: il cambio euro/dollaro è praticamente stabile a 1,13.

Lo spread Btp-Bund si mantiene in area 251 punti base, con il rendimento del decennale italiano al 2,73 per cento

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.