«Il Terzo Valico non può che andare avanti. Ma farlo andare avanti non significa condurlo a termine così com’è, bensì rendere l’ opera efficiente rispetto agli scopi». Lo scrive su Facebook il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli al termine dell’ analisi costi-benefici.

«Se vogliamo rimediare almeno in parte ai danni del passato – precisa il ministro – rendendo il Terzo Valico una infrastruttura utile dal punto di vista logistico e adatta a migliorare anche il servizio regionale sulla tratta parallela, bisogna innanzitutto che esso sia davvero ben collegato con Genova: dunque, i binari devono arrivare fin dentro il porto. Sapete quanto Genova conti nei pensieri e negli sforzi del Governo. Allora facciamo in modo che il Terzo Valico sia veramente utile alla città».

Danilo Toninelli

Secondo Toninelli, «il costo dell’ opera, attualizzato a 30 anni, supererebbe i benefici per una cifra di 1 miliardo e 576 milioni» ma aggiunge «il totale dei costi del recesso ammonterebbe a circa 1 miliardo e 200 milioni di euro di soldi pubblici».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.