«Il Terzo Valico è un’ opera talmente importante, significativa e nazionale che andrà avanti perché il contrario sarebbe, come tutti comprendiam,o un suicidio per il Paese». Lo ha detto l’ arcivescovo di Genova e presidente dei vescovi europei, cardinale Angelo Bagnasco, nell’ omelia per la messa di Santa Barbara celebrata questa mattina nel cantiere di Fegino del Terzo Valico.

«È un’ opera non solo per Genova, ma per l’ Italia intera – ha aggiunto il cardinale – qui passerà il benessere, in tutti i sensi, non solo della Liguria, ma del Paese, visto che Genova è lo sbocco dell’Europa o, se vogliamo, è l’ingresso in Europa. Sono certo che l’ intelligenza e l’onestà con cui tutti guardano a quest’opera continuerà a tradursi in un accompagnamento concreto, puntuale, tempestivo, anzi accelerato, perché prima si conclude, prima il Paese intero avrà una via in più per la propria crescita e il proprio sviluppo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.