«Ho scelto di partire da Genova perché non si devono spegnere i riflettori su quanto avvenuto ma anche su una condizione sociale e umana di tantissime persone che hanno subito quel crollo e su una comunità che continua a rimanere ferita, è insoddisfatta del presente e merita di ottenere risposte».

Lo ha detto Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio e candidato alle primarie per la segreteria nazionale del Partito Democratico, questa sera a Genova durante la conferenza stampa organizzata ai Giardini Luzzati per presentare la sua candidatura, presenti, tra gli altri, l’ex ministro della Difesa, Roberta Pinotti,il deputato europeo Brando Benifei, il segretario del Pd di Genova Alberto Pandolfo, il capogruppo in consiglio regionale Giovanni Lunardon, il consigliere comunale, già segretario provinciale genovese, Alessandro Terrile.

Zingaretti nel pomeriggio ha effettuato un sopralluogo nelle zone colpite dal crollo di ponte Morandi, incontrando una delegazione di abitanti sfollati dalla zona rossa e un gruppo di commercianti della zona arancione della Valpolcevera.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.