Si chiama “Efficient algorithms for sustainable machine learning” ed è il progetto con cui Lorenzo Rosasco, professore dell’Università di Genova al Dibris (Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi) si è aggiudicato uno dei finanziamenti del Consiglio europeo per la Ricerca (Erc consolidator). È il primo e unico ricercatore italiano a essersi aggiudicato questo tipo di finanziamento in ambito machine learning.

Il progetto svilupperà nuovi algoritmi di machine learning per affrontare le sfide dell’intelligenza artificiale e della data science, puntando sull’efficienza e la sostenibilità.

Il grant di 2 milioni di euro, e di durata di 5 anni, è parte del programma di ricerca e sviluppo europeo Horizon 2020 e viene attribuito ai più brillanti ricercatori per sviluppare studi multidisciplinari e di frontiera.

Il totale delle borse del Consiglio europeo per la ricerca ammonta a 573 milioni di euro.

Rosasco è uno dei pochi che sceglie di svolgere la propria attività in Italia portando con sé il bagaglio di esperienze e conoscenze derivate dagli oltre 10 anni di lavoro in collaborazione con il Mit, Massachusetts Institute of Technology. Non solo. Rosasco ha anche scelto di offrire ai giovani più brillanti la possibilità di entrare a far parte del suo team di ricerca; una vera “call” rivolta agli studiosi in ambito AI su tutto il territorio nazionale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.