Genova, in partenza il car sharing elettrico free floating di Axpo

Con l’istallazione di 12 colonnine di ricarica elettrica e la definizione dell’area di riferimento sul territorio genovese (concentrata presumibilmente nel Ponente ligure, maggiormente colpito dai disagi del traffico dopo il crollo di Ponte Morandi), è pronto a partire in città il primo car sharing elettrico in free floating.

 

 

 

 

Car sharing elettrico gratuito per tre mesi a Genova

A mettere a disposizione 20 auto elettriche, in collaborazione con Sharengo, è Axpo Italia, che in accordo con il Comune, farà partire un servizio che ancora manca a Genova.

L’idea è di effettuare questo primo test in un’area definita, per poi provare ad aumentare i punti di ricarica e le auto elettriche a disposizione, oltre ad allargare l’area di utilizzo.

Il servizio, gratuito per i primi tre mesi, sarà in free floating, cioè sarà possibile lasciare l’auto in qualsiasi punto dell’area coperta dal car sharing, a seconda delle preferenza del guidatore.

Presente oggi pomeriggio nell’area del Porto antico per far provare alcune vetture elettriche che andranno a comporre la nuova flotta, Axpo Italia ha anche presentato in anteprima a Genova il libro bianco sull’auto elettrica “Facciamo l’e-mobility”: secondo i dati riportati nel volume, in Italia nel 2017 sono state immatricolate 1.964 vetture elettriche, che salgono a 4.827 considerando anche le ibride. Le previsioni per il 2018 sono di circa 5 mila auto elettriche vendute. Numeri ancora trascurabili, ma l’incremento è significativo: +90% di vendite di vetture elettriche nel primo semestre 2018 rispetto allo stesso periodo del 2017.

Per quello che riguarda il resto d’Europa, Francia e Germania puntano a superare, rispettivamente, i 2 milioni e il milione di veicoli elettrici entro il 2020. Nel Regno Unito le previsioni dicono che entro il 2030 la metà dei veicoli in circolazione saranno elettrici.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.