Avvio in rialzo per la Borsa di Milano dopo i ribassi di ieri. Il Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in progresso a +0,77% a 18.787 punti. A trainare i rialzi Moncler (+2,61%), Unipol (+2,24%) e Campari (+2,21%), in calo Tenaris (-0,97%) e Bper Banca (-0,36%).

Avvio positivo per le Borse europee. A Francoforte l’indice Dax sale dello 0,6% a 10.876 punti, a Parigi il Cac-40 avanza dello 0,69% a 4.813 punti mentre a Londra il Ftse 100 sale dello 0,81% a 6.758 punti.

Le Borse asiatiche rifiatano dopo il tonfo di ieri, a causa del “caso” Huawei. Tokyo ha terminato la seduta in rialzo dello 0,8%. L’attenzione degli investitori si concentra sui dati sull’occupazione Usa attesi nel pomeriggio.

Prezzo del petrolio in calo: il barile di greggio Wti è venduto a 51,21 dollari con un calo dello 0,54%. Il Brent segna una diminuzione dello 0,38% a 59,83 dollari al barile.

Nei cambi scende il prezzo dell’Euro rispetto al dollaro: la moneta unica passa di mano a 1,1365 dollari (era 1,1384 dollari dopo la chiusura di Wall Street di ieri) e 128,21 yen.

Lo spread Btp-Bund apre a 294,7 punti base dopo che ieri aveva chiuso a 296 e raggiunto nella giornata i 298 punti. Il titolo decennale italiano paga un rendimento del 3,184%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.