Problem solving, creatività, intelligenza emotiva, negoziazione, team management. Sono solo alcune delle cosiddette soft skills ormai considerate un valore per fare la differenza nel mondo del lavoro.

Il Dipartimento di Economia (Diec) dell’Università di Genova propone ai propri studenti due nuovi laboratori formativi, Behave yourself! Con cui sviluppare appunto le soft skills.

«Da sempre il dipartimento di Economia di Genova ha un dialogo aperto e costante con il mondo produttivo – spiega Alberto Quagli, direttore del Diec – questi nuovi percorsi formativi sono anche una risposta alle esigenze manifestateci dalle aziende che cercano giovani capaci di mettere in campo comportamenti e atteggiamenti personali adeguati alle nuove sfide economiche globali».

«Tutte le aziende che invitiamo in aula per raccontare agli studenti le loro esperienze insistono sull’importanza di competenze fondamentali», sottolineano Teresina Torre, Marco Di Antonio e Francesco Avallone, direttori dei corsi di laurea magistrali del Diec. «Anche i più giovani oggi devono saper comunicare correttamente, lavorare in team, produrre velocemente soluzioni e manifestare coraggio e spirito di innovazione. Concetti su cui insistiamo sempre e su cui anche i servizi di orientamento del nostro Ateneo sono fortemente impegnati».

«Le cosiddette soft skills, si sviluppano solo allenandosi – spiega Laura Strazzeri, docente dei nuovi corsi e coach degli studenti – per questo parliamo di laboratorio, ossia di un ambiente dove mettersi in gioco, provare e riprovare».

I laboratori di sviluppo Soft Skills Behave yourself! Coinvolgono gli studenti delle lauree triennali e magistrali di Economia. Oltre 120 giovani.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.