«Con il parco e la casetta il quartiere di Pila ha cambiato volto, non solo dal punto di vista estetico ma anche da quello della socialità, un valore importante che consente ai nostri quartieri di essere vivi e ai cittadini di essere attivi nella cura del luogo in cui vivono». Così il sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, in occasione dell‘inaugurazione della casetta del parco Sterza, in programma domenica 25 novembre alle 15.

La casetta costruita all’interno del parco è un investimento ulteriore, pari a 60 mila euro, che l’amministrazione comunale ha deciso di dedicare al quartiere di Pila, nell’ottica di promuovere e sostenere le forme di aggregazioni dei quartieri cittadini con l’obiettivo di rendere i quartieri ancora prima che zone della città luoghi di incontro e scambio di esperienze fra la cittadinanza: la casetta ha una superficie di 30 mq ed è suddivisa in due locali: il centro aggregativo vero e proprio e un servizio igienico sanitario a norma disabili accessibile dall’esterno.

Proprio per regolamentarne l’utilizzo, il Comune di Sestri Levante e l’associazione Noi di Pila hanno firmato nei giorni scorsi un protocollo di intesa che include la realizzazione di eventi e l’animazione all’interno del parco.

Lo scopo della convenzione consiste nella messa in opera da parte dell’associazione Noi di Pila, insieme all’amministrazione comunale, di azioni rivolte alla tutela, valorizzazione e promozione del parco Sterza, attraverso la realizzazione di eventi e azioni con finalità di aggregazione socio-culturale proprio con l’obiettivo di creare un polo integrato per l’intero quartiere di Pila. In cambio, l’amministrazione, oltre a provvedere all’apertura e chiusura del parco e alla manutenzione ordinaria del parco stesso, si impegna a pagare le utenze collegate alla casetta e le relative a forniture di energia elettrica, acqua e gas e a procedere agli eventuali interventi di manutenzione straordinaria della struttura, che si rendessero necessari.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.