Approvata dal consiglio della Regione Liguria la nuova legge, proposta dall’assessore all’Urbanistica Marco Scajola e sottoscritta dall’assessore all’Agricoltura Stefano Mai, sulla rigenerazione urbana e il recupero del territorio agricolo. L‘approvazione arriva dopo le consultazioni pubbliche, che hanno preso il via a luglio, con le categorie produttive e dei professionisti e gli enti locali.

La nuova legge consentirà da un lato la rigenerazione dei borghi e del patrimonio edilizio più degradato e dall’altro affrontare il tema dell’abbandono del territorio agricolo che, soprattutto in Liguria, ha assunto dimensioni preoccupanti.

Ora i Comuni potranno individuare gli ambiti dove agevolare gli interventi di ricostruzione e rigenerazione, stabilendo norme specifiche in situazioni puntuali dove il degrado è maggiore e costruire regole idonee a una nuova domanda di sviluppo. Per attuare questi interventi le amministrazioni locali potranno adottare incentivi come l’abbattimento dei costi dei contributi di costruzione.

La Regione ha previsto l’utilizzo di un apposito fondo con una dotazione iniziale di circa 700 mila euro per favorire la realizzazione di progettazioni e interventi di rigenerazione urbana  nei Comuni di minore dimensione e in quelli situati nell’entroterra.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.