Oltre 4 milioni e 700mila euro sono stati destinati alla Liguria dal riparto di fondi per la sanità deciso a seguito dell’intesa raggiunta oggi in sede di Conferenza delle Regioni Unificata, a cui ha partecipato anche la vicepresidente e assessore alla Sanità della Regione Liguria Sonia Viale. I fondi sono destinati, tra l’altro, al finanziamento della sanità penitenziaria, al superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari e all’aumento delle borse di studio in medicina generale.

«Sono soddisfatta – commenta Viale – perché alla Liguria è destinata una quota importante delle risorse complessive, su tre temi prioritari anche nell’azione sanitaria della nostra Regione. Ritengo tuttavia che, come condiviso dai colleghi assessori alla Sanità, sia auspicabile un accorpamento di tutti questi riparti, da far confluire nell’unico fondo sanitario regionale così da garantire una notevole semplificazione del sistema e una maggiore efficacia nell’erogazione delle risorse».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.