“Il governo segue da vicino la vicenda della Piaggio Aerospace, azienda strategica e leader nel settore dell’innovazione”. Lo dichiarano in una nota congiunta il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, e il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio. “La nostra priorità – continua la nota del governo – è la tutela e la stabilizzazione di tutti i lavoratori. Convocheremo nelle prossime ore un tavolo al Mise, siamo al lavoro per trovare rapidamente una soluzione positiva”.

Questa mattina anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti si è pronunciato sulla vicenda Piaggio e ha affermato di aver «brevemente sentito il ministro Di Maio questa mattina» e che si aspetta «di sentirlo nuovamente in giornata».

Toti, che si è detto molto preoccupato sulla vicenda, afferma la necessità «di scelte politiche molto chiare. L’amministrazione straordinaria chiesta è un provvedimento amministrativo che mette oggi il governo di fronte a delle scelte che deve fare in prima persona. Il governo deve dirci se considera Piaggio Aerospace un patrimonio industriale, culturale e tecnologico irrinunciabile per il Paese o se ha altre idee a riguardo. Su Piaggio gli investimenti strategici già votati nella scorsa legislatura sono rimasti fermi in Commissione speciale, prima in attesa di un governo e oggi di fatto cancellati da questo».

Senza quegli investimenti, dice Toti, «Piaggio deve trovare un proprio indirizzo industriale e un nuovo sbocco: se il governo se ne farà carico bene, altrimenti dovrà assumersene tutte le responsabilità. Per quanto ci riguarda abbiamo ribadito in tutte le sedi che riteniamo Piaggio un pezzo pregiato dell’industria italiana, irrinunciabile per la tecnologia del nostro Paese».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.