Si è appena concluso a Ne, in val Graveglia, l’evento finale del concorso dei Mieli dei Parchi Liguri, coordinato nell’edizione 2018 dal Parco Naturale Regionale dell’Aveto: per premiare le produzioni migliori sono stati sottoposti ai controlli chimico-fisici e alle valutazioni organolettiche 208 campioni di miele provenienti da 92 apicoltori delle aree protette della Liguria.

Dal parco del Beigua hanno aderito 14 apicoltori, che hanno presentato 28 campioni di miele tra millefiori, castagno, robinia, tiglio e melata: 17 sono stati i premiati, a conferma del buon risultato dello scorso anno, con 4 campioni che hanno ottenuto il massimo riconoscimento, le tre apine d’oro, 6 premiati con due apine e 7 con un’apina. Tra i premiati, due sono gli apicoltori che, oltre ad avere il marchio Gustosi per Natura, che valorizza le produzioni locali, si impegnano a seguire le indicazioni del disciplinare di produzione del Parco del Beigua, che valorizza le caratteristiche organolettiche del miele in termini produttivi e commerciali: l’Apiario Vinazza di Tiglieto ottiene tre apine d’oro per il miele di castagno e due per quello di robinia, mentre l’Apiario Francesco Bozzano di Genova Voltri si aggiudica un’apina sia per il millefiori che per la robinia.

L’appuntamento per il prossimo anno sarà proprio nel parco del Beigua – Unesco Global Geopark, che in chiusura dell’evento di Ne si è proposto per il coordinamento dell’edizione 2019 del concorso.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.