Assegnati alla Liguria 147 mila euro di fondi ministeriali per le mense scolastiche biologiche. Lo comunica l’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai, in seguito all’intesa sancita dalla Conferenza delle Regioni a Roma, sullo schema del decreto del ministero delle Politiche agricole alimentari forestali e turismo.

«Un ottimo risultato − ha dichiarato Mai − che premia il lavoro svolto da Regione Liguria per promuovere il biologico nelle scuole e portare sulle tavole delle mense scolastiche dei comuni liguri prodotti come frutta, verdura, latte, pesce, carne e formaggi certificati biologici. Questo, inoltre, darà una spinta anche alle nostre produzioni locali biologiche di eccellenza e consentirà alle famiglie di conoscere la qualità dei prodotti che arrivano sulla tavola delle nostre scuole».

Il contributo verrà assegnato ai comuni liguri che hanno attivato il servizio (Busalla, Ceranesi, Ronco Scrivia, Sant’Olcese, Serra Riccò e Vezzano Ligure) e garantiranno 165 mila pasti nell’anno scolastico 2018/2019. I fondi serviranno a ridurre i costi a carico dei beneficiari del servizio di mensa scolastica biologica e a realizzare iniziative di informazione e promozione del consumo biologico nelle scuole.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.