«Il MoVimento 5 Stelle non ha mai e ripeto mai affermato di poter anche solo prendere in considerazione la “Gronda Bassa”. La nostra apertura è solo verso una parte del progetto della Gronda, cioè quella a Est che consiste esclusivamente nel raddoppio della A7. Lo ha dichiarato Alice Salvatore in consiglio regionale, secondo quanto riporta un comunicato di M5S.

«La Gronda Bassa – spiega Salvatore – non ci interessa affatto perché è pericolosa quanto la Gronda “classica”, sia per il rischio idrogeologico sia per la presenza di amianto (non presente invece nella parte che approviamo del raddoppio della A7). La parte Ovest della Gronda è molto pericolosa, pressoché impossibile da realizzare e assolutamente inutile nel momento in cui c’è la Strada a Mare completa e si usano la via Superba per i mezzi pesanti e il tunnel subportuale (così come previsto oggi dal PUC di Genova). Aggiungendo poi un potenziamento del trasporto pubblico locale, otterremmo risultati di scorrevolezza del traffico assai maggiori e con tempi molto inferiori rispetto alla Gronda. Risultati ottenibili inoltre con interventi oltretutto molto meno costosi e soprattutto più efficaci: la Gronda andrebbe invece a peggiorare il traffico urbano».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.