Trecento espositori, 50 scuole superiori e enti di formazione professionale, l’Università di Genova, 100 aziende europee, italiane e liguri saranno presenti alla 23° edizione del Salone Orientamenti in calendario da martedì 13 a giovedì 15 novembre nel Porto Antico di Genova. Sono previsti oltre 100 tra convegni e workshop, 130 laboratori sulle professioni del domani e la presentazione di 238 mestieri.

Per la prima volta Orientamenti occupa tutta l’area del Porto Antico: i Magazzini del Cotone rimangono il quartier generale e il punto di raccordo principale dove si svolgeranno gli eventi principali e dove verranno allestiti gli stand di scuole, enti, aziende in esposizione; al Galata Museo del mare verranno approfondite le professioni della nautica e della navigazione; all’Acquario di Genova le professioni biomarine; alla Piazza delle Feste sarà protagonista lo Sport, a Eataly la ristorazione e le professioni del turismo, a palazzo San Giorgio la portualità.

La Capitaneria di Porto sarà sede del focus sulle modalità degli imbarchi; a palazzo Verde/magazzini dell’Abbondanza si parlerà di ambiente e sviluppo sostenibile, alla biblioteca de Amicis di arte cultura e spettacolo; il viale interno ai magazzini del cotone sarà il viale delle professione legate alla sicurezza.

La manifestazione anche quest’anno è promossa dall’assessorato alla Formazione di Regione Liguria con la collaborazione di Ufficio Scolastico Regionale, Camera di commercio, Comune,  Città Metropolitana e Università di Genova, Ministero dell’Istruzione, Ministero del Lavoro e Conferenza delle Regioni.

Personalità di spicco del mondo del lavoro nei tre giorni della manifestazione incontreranno i giovani per raccontare le loro esperienze e per rispondere alle loro domande: Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, a Massimiliano Rosolino campione olimpico e mondiale di nuoto, Ugo Salerno, presidente e amministratore delegato del Rina, Antonio Ricciardi, generale di corpo d’armata, Luca Longo, manager della comunciazione scientifica di Eni, Giovanni Mondini presidente di Confindustria Genova, Andrea Vecera, designer.

ll mondo delle professioni del mare sarà rappresentato da diversi “Capitani coraggiosi”, come Neil Palomba, presidente di Costa Crociere; Andrea Gangale, responsabile dello sviluppo prodotto di Msc; Ferruccio Rossi, Cantieri San Lorenzo Yacht; Luigi Negri, Genova Industrie Navali. Ai ragazzi parleranno anche i Capitani coraggiosi legati al mondo della ristorazione, del turismo, della cultura: da Oscar Farinetti, ideatore e fondatore di Eataly a Benedetta Dragoni, influencer e creatrice di MaidenB abbigliamento personalizzato; dall’attore e sceneggiatore Gabriele Lavia a Giovanni Verreschi, presidente di Ett; da Pier Paolo Giampellegrini, commissario dell’Agenzia turistica “In Liguria” a Fausto Biloslavo, giornalista di guerra.

Career Day sarà l’evento clou per il giovane in cerca di lavoro.

A Orientamenti saranno presenti oltre 100 aziende europee, italiane e liguri con più di 450 annunci e per oltre 1700 posizioni lavorative. Sul sito orientamenti.regione.liguria.it sono pubblicate tutte le offerte con la scheda del profilo che l’azienda cerca e la possibilità di candidarsi direttamente ai colloqui di lavoro che si terranno nei tre giorni di orientamenti presso Calata Mandraccio.

Numerosi gli eventi previsti nei tre giorni. Il 13 novembre alle 11 nella Sala Libeccio si terrà la presentazione del kit #Imparosicuro, capofila in Italia: un vademecum per i docenti liguri (con video, schede elaborate da Alfa e Protezione Civile) per insegnare l’allerta meteo nelle scuole della nostra regione e rendere gli alunni di ogni età consapevoli dei rischi e capaci di adottare comportamenti idonei. Saranno presenti Angelo Borrelli, Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Marco Bussetti, Ministro dell’Istruzione, Ilaria Cavo, assessore regionale alla Formazione e Giacomo Giampedrone, assessore regionale alla Protezione civile.

Il 13 e il 14 novembre si terrà il Convegno Nazionale sull’Orientamento, occasione di incontro e confronto fra dirigenti scolastici, docenti, formatori e operatori di tutta Italia sulle politiche orientative per definire una rete e gli obiettivi per un orientamento di qualità.

Il 13 novembre alle 12 (Sala Libeccio) si terrò la tavola rotonda “Le professioni del mare: orientare i giovani al cambiamento” con Stefano Spennati, Confcommercio Imprese per l’Italia, esperto sulle professioni della Blu Economy, Commissione Europea; Alessia Clocchiatti, Policy Advisor Commissione Europea DG MARE; Francesca Santoro, Commissione Oceanografica dell’Unesco; Matteo Catani, amministratore delegato di Grandi Navi Veloci e consigliere AssArmatori; Ferruccio Rossi, presidente di Sanlorenzo spa; Francesco Maresca, consigliere delegato del Comune di Genova (Delega Porto e Mare); Andrea Benveduti, assessore regionale allo Sviluppo economico

Per il 14 alle 11.30 nella sala Maestrale ai Magazzini del Cotone è prevista la conferenza del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia “Formare al lavoro tecnico”: parlerà ai ragazzi delle esigenze del sistema produttivo in generale e si focalizzerà sulla necessità di formazione per il lavoro tecnico in Italia. Porterà i saluti in apertura il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Edoardo Rixi.

Una delle novità dell’edizione 2018 di Orientamenti è rappresentata dallo sport. Sotto il tendone di piazza delle Feste, il Coni Liguria metterà in mostra i mestieri e le professioni legate al mondo sportivo. “Per lavorare scelgo lo Sport” è il claim scelto dal presidente del Coni Liguria Antonio Micillo.

Nell’arco delle tre giornate di Orientamenti, dalle  10 alle 18, si terranno 34 incontri con la possibilità, per tutti gli studenti, di entrare in contatto con le esperienze raccontate da professionisti e operatori sportivi, tecnici e maestri di numerose discipline sportive insieme a docenti di Scienze motorie. Al centro dell’attenzione la progettazione e la gestione di impianti, turismo sportivo e marketing territoriale, psicologia sportiva, medicina sportiva, giornalismo sportivo e giustizia sportiva.

Grazie alla Camera di Commercio di Genova sarà possibile incontrare i rappresentanti di ordini e albi professionali per conoscere le opportunità di carriera offerte dalle libere professioni, la collaborazione con ll’assessorato all’Agricoltura della Regione Liguria permetterà di incontrare gli imprenditori e gli artigiani della terra e del mare.

Con la collaborazione di Confartigianato Liguria, gli studenti saranno ospitati nei laboratori degli artigiani alla scoperta delle eccellenze della manualità e dell’ingegno.

Regione Liguria, Ufficio Scolastico Regionale e Università degli Studi di Genova offrono ai genitori quattro incontri per aiutarli nel loro ruolo di supporto alle scelte di studio dei loro figli.I laboratori di orientamento alla scelta sono appuntamenti per la creazione di una strategia orientativa che parta dalla famiglia.

Dopo il successo della prima edizione di WorldSkills Liguria, l’edizione 2018 cresce e ospita:1 gara nazionale: Sarti su misura; 4 gare regionali : Grafici Multimediali, Camerieri, Muratori, Pasticceri.

Nel foyer Grecale sarà possibile effettuare test per valutare le proprie capacità in lingua madre, lingue straniere, informatica, scienze, cultura, imprenditorialità, impegno sociale e imparare a imparare.

Allo studente che svolgerà un’attività per ciascuna area del salone (Conosci Te Stesso, Conosci le opportunità Formative, Conosci la Società, Conosci il Mercato del Lavoro) saranno riconosciute 4 ore di alternanza scuola-lavoro. Con due attività per ciascuna area saranno riconosciute 8 ore di alternanza scuola-lavoro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.