“Domandino” di Stefano Pastorino

Un libro molto particolare che vuole essere di stimolo alla creatività dei più piccoli strizzando l'occhio agli adulti

“Un libro che è per sempre e per tutti”, potrebbe essere questa una definizione azzeccata per un volume come quello che Stefano Pastorino, l’autore, ha voluto cucire addosso a un personaggio curioso e simpatico come “Domandino”.

È proprio questo il titolo del libro che è uscito per Cordero editore. Un libro molto particolare che vuole essere di stimolo alla creatività dei più piccoli strizzando l’occhio agli adulti, che possono essere coinvolti da Domandino mentre è in piena azione, chiamati a dover rispondere a sciarade di numeri oppure a dire quanti giovedì ci sono in un preciso mese.

Un libro che non finisce mai e non finsice mai di stupire perchè le domande sono “sempreverdi” e possono avere una risposta differente a seconda della situazione in cui ci si trova. Insomma, un libro che è quasi un investimento.

Il suo autore è un pozzo di energia nel proporre situazioni che rendono il libro sempre più versatile. Si possono utilizzare dei dadi, ad esempio, per essere guidati in un percorso all’interno del libro. Oppure si può servire la domanda in un piatto. Opportunità nel caso in cui Domandino partecipi a una merenda condivisa.

Domandino è un simpatico punto di domanda che Eleonora, la moglie di Pastorino, ha disegnato, così come sue tutte le altre illustrazioni del libro. Domandino è curioso per natura e pone mille domande. Lo fa in modo accattivante nei confronti dei suoi piccoli amici.
Anche i genitori finiranno di essere coinvolti da domande che metteranno alla prova la logica e le conoscenze matematiche, ma non solo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.