Palazzo Reale e Amt collaborano per la diffusione della cultura, con gli autobus scelti come mezzi di promozione delle iniziative d’arte, e non solo. Dopo le prime fermate della rete bus personalizzate per facilitare l’individuazione di Palazzo Reale a genovesi e turisti, ora è tempo di biglietti bus griffati che diventano, in virtù dell’accordo siglato tra Amt e Palazzo Reale di Genova, non solo un possibile oggetto per collezionisti ma soprattutto il pass per entrare a Palazzo Reale con lo sconto.

I biglietti Amt da 1,50 euro, stampati in una tiratura di un milione di pezzi, riporteranno sul fronte l’immagine della nuova mostra di Maragliano. Chi avrà questo biglietto timbrato potrà visitare, entro 24 ore dalla timbratura, Palazzo Reale e la mostra di Maragliano al prezzo speciale di 6 euro. L’accordo prevede inoltre facilitazioni per tutti gli abbonati Amt Citypass: esibendo la propria card Amt sarà possibile visitare sia la mostra di Maragliano sia Palazzo Reale (anche in giorni distinti) al prezzo di 3 euro.

Una campagna pubblicitaria a bordo bus ricorderà a turisti e genovesi le bellezze di Palazzo e della nuova esposizione d’arte.

«Ognuno di noi è chiamato a essere veicolo di cultura, chi meglio di Amt poteva rispondere a questa chiamata? La preziosa sinergia offre strumenti nuovi e facilitati per raggiungere Palazzo Reale, mi auguro che i genovesi colgano questa opportunità per conoscere sempre meglio le bellezze della nostra città», commenta Serena Bertolucci, direttore di Palazzo Reale.

«Arte e trasporto pubblico insieme per promuovere servizio e cultura, ecco il senso di questa nuova proposta − dichiara Marco Beltrami, amministratore unico di Amt − Il servizio che gestiamo è sempre più accanto alle istituzioni culturali cittadine per promuovere un nuovo modo di spostarsi con i mezzi pubblici, che non deve essere dettato solo dalla necessità del viaggio, ma che ci auguriamo nasca sempre di più dalla scelta consapevole di voler privilegiare la mobilità pubblica per ogni spostamento. Se a questo aggiungiamo le promozioni che nascono grazie agli accordi con i nostri partner, in questo caso Palazzo Reale e il suo direttore, ecco che la sfida per Amt diventa ancora più interessante».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.